+39 327 73.51.415   |   alessandra.pistillo@gmail.com
+39 327 73.51.415   |   alessandra.pistillo@gmail.com

LABORATORI DI TEORIA U

"Abbiamo bisogno di intrecciare i nostri racconti di marca con i destini delle persone."
[Paolo Iabichino]

Dialogo empatico e cambiamento consapevole per migliorare la leadership

La Teoria U del MIT di Boston è conosciuta ed applicata in tutto il mondo. È attualmente considerata la più completa e innovativa tecnologia sociale per produrre un nuovo paradigma di dialogo, innovazione e cambiamento organizzativo e sociale. Si rivolge a leader, project manager, professionisti, startupper, manager, studenti e a chiunque si trovi in una fase di passaggio dal vecchio al nuovo

Si tratta di un insieme di teorie e pratiche per risvegliare la consapevolezza individuale e attivare un cambiamento dei sistemi sociali.

I laboratori di Teoria U per enti e aziende sono utili per migliorare la leadership. Impariamo a usare strumenti specifici per costruire squadre di lavoro empatiche, capaci di dialogare davvero e muoversi verso un obiettivo comune. Senza esaltazioni né tanto meno facili entusiasmi, ritroviamo insieme la nostra consapevolezza; solo una motivazione autentica ci permette di realizzare il cambiamento che desideriamo.

L’ascolto è probabilmente l’abilità più sottovalutata della leadership: cambiare il proprio modo di ascoltare significa cambiare come si fa esperienza delle relazioni e del mondo. L’ascolto profondo è fondamentale, ma per realizzarlo occorre fare un lavoro intenzionale interiore e superare alcuni ostacoli. La Teoria U insegna come riuscirci.

 

Chi è Otto Scharmer, il fondatore della Teoria U

Senior lecturer al MIT Massachusetts Institute of Technology – e cofondatore del Presencing Institute, una piattaforma di ricerca-azione per l’intersezione tra scienza, spiritualità e cambiamento sociale. Ha introdotto il concetto di “presencing” nei bestseller “Theory U” e “Presence”. Coi suoi colleghi, ha coordinato laboratori di innovazione per reinventare il business, la finanza, l’istruzione, la sanità e la politica in diversi contesti culturali. Ha ricevuto il premio Jemieson per l’eccellenza didattica al MIT e il premio Leonardo per il Corporate Learning. Negli ultimi 20 anni di ricerca, ha sviluppato la Teoria U come tecnologia sociale, guidando iniziative di cambiamento intersettoriali di livello globale, e la nota piattaforma di innovazione legata al Presencing Istitute che si chiama U-lab, declinata in un corso online e in hub territoriali di pratica della Teoria U in tutto il mondo. La sua aspirazione è di creare un’università globale di ricerca-azione per la trasformazione della società, che integri scienza, coscienza e cambiamento sociale.

Teoria U – I fondamentali. GueriniNext, 2018

Come funziona?

Le pratiche della Teoria U sono molteplici e possono essere applicate in tantissimi contesti: aziende, enti, associazioni, ma anche istituzioni o scuole. Pratiche d’ascolto, Coaching circle, Social Presencing Theatre o Journaling: per valutare quali applicare al tuo contesto, è necessario incontrarci.

Curioso di saperne di più?

 

Un futuro connesso col nostro potenziale

COMINCIAMO?

1

Contattami per incontrarmi. Puoi scrivermi, o anche telefonarmi.

2

Ci conosciamo davanti a 1 caffè o in call e valutiamo la collaborazione.

3

Se ci sembra la pratica giusta per il tuo contesto, valutiamo un'offerta.

4

Acconto e inizio lavori: qualcosa a cui tieni sta prendendo forma.