+39 327 73.51.415   |   alessandra.pistillo@gmail.com
+39 327 73.51.415   |   alessandra.pistillo@gmail.com

Sono una consulente di comunicazione e copywriter di Firenze.


Mi occupo di comunicazione a tempo pieno da 10 anni, ma la vocazione c'è sin da quando ero bambina. Il tempo passa, ma ciò che resta è la passione che ci metto. Mani in pasta, cuore grande e testa dura: questo, per me, è lavorare bene.

EMPATIA E NARRAZIONE

L’ascolto è tutto, e io sono tutta orecchie.

Raccontare la storia del nostro progetto diventa più facile, se capiamo dove sta la nostra vera forza. Magari con l’aiuto di chi sa ascoltarci, farci da specchio e tirare fuori le nostre potenzialità.

“Empatia” per me – te ne accorgerai – non è solo una parola, ma un fatto concreto da sperimentare insieme.

Se hai un progetto da raccontare ma non trovi la strada giusta per farlo, conta pure su di me: troveremo quella che ti rispecchia di più.

LAVORARE, COMUNICARE E VIVERE BENE

Integrare l'intelligenza della testa, del cuore e delle mani.

Le imprese con cui collaboro sono formate da persone che vogliono realizzarsi. Capiscono che per farsi scegliere ci vuole una comunicazione con un’anima, ma anche un’attenzione al proprio modo di lavorare, per migliorarsi continuamente. Amano essere guidate, ma non amano le imposizioni: cercano un professionista di cui fidarsi, che le aiuti a comunicare meglio, ma nel rispetto della loro personalità. Partecipano al cambiamento volentieri. Non di rado coniugano il business con l’attenzione al sociale e vedono nella sostenibilità la chiave per un futuro migliore.

FATTI PER LAVORARE INSIEME?

Sorrisi larghi, strette di mano… strette.

Considero la relazione umana un elemento fondamentale del rapporto lavorativo; ma considero altrettanto fondamentali la professionalità, l’educazione e il rispetto per sé stessi e per gli altri, per il proprio tempo e per quello degli altri.

Se anche tu la pensi come me, abbiamo una buona base di partenza per lavorare bene: il nostro sarà un rapporto lavorativo fruttuoso, sincero e piacevole. La mia è una promessa.

Intervista allo specchio

Tanto per inquadrarmi “a pelle”
Sono una sognatrice con la testa dura tra le nuvole, le rotelle sempre in movimento e una voglia costante di trasformare l’immaginazione in realtà. A volte sono buffa, altre profonda, tosta e rompiballe.

Da bambina
Ero una secchiona che disegnava storyboard (all’epoca li chiamavo “fumetti”) e faceva casino in classe.

Oggi
Continuo a fare casino, ma mai a lavoro. Lì, sono una specie di Signorina Rottenmeier (come ogni copywriter).

Segno zodiacale, se lo troviamo rilevante
Pesci-cuspide-ariete con ascendente leone. Praticamente, una psicopatica: pesci come Einstein, ariete come Vincent van Gogh e leone come Henry Ford. Fai tu.

3 cose che mi piace fare. Anzi, 6
Scrivere, conoscere gente e inventarmi progetti stimolanti. E poi imbrattare tele, meditare e passeggiare nella natura.

Cosa faccio per lavorare, comunicare e vivere bene
Prima vivo, poi scrivo.

Come sono arrivata fin qua
Non ero un account stile Mad Men. Ascoltavo i clienti, ma il punto è che ascoltavo anche i creativi. Io stessa lo ero, non avrei potuto fare altrimenti. Mica lo sapevo, all’epoca, che stavo preparando il terreno per il project management empatico!

Il mio posto nel mondo
Un bel giorno ho deciso che avrei speso la mia vita aiutando gli imprenditori a risvegliare un potenziale che non sanno di avere. E a dare a questo potenziale una forma creativa. 

Da quel giorno, è cominciata una nuova storia anche per me.